Breaking news:

AIL

Orchestra

GIONNI DI CLEMENTE

CHITARRA ACUSTICA, CLASSICA, BOUZOUKI, OUD, MANDOLINO, SITAR, CORI

Gionni Di Clemente rivela fin da giovanissimo passione e talento musicale. Inizia quindi lo studio della chitarra classica, affrontando sia il repertorio dei grandi maestri della tradizione ispanica, sia forme espressive meno accademiche, quali la bossanova e la chitarra flamenca.
Nello stesso tempo l’amore per la tradizione folk anglo-americana lo spinge ad approfondire le possibilità tecniche ed espressive della chitarra acustica.
In tal modo si avvicina a stili differenti e ad artisti quali Nick Drake, Jorma Kaukonen, Michael Hedges. E’ in questo periodo che sviluppa la propria predilezione per la tecnica fingerstyle, e inizia gli studi di armonia e improvvisazione jazz.

La continua ricerca musicale e culturale lo porta naturalmente ad interessarsi alle diverse tradizioni etniche, e ad analizzare le melodie e i ritmi della musica araba, balcanica, indiana. Lo studio dei modi e delle scale tipiche di queste culture, gli consente di ampliare il proprio linguaggio musicale, in particolare per quanto riguarda l’improvvisazione.
Si accosta quindi a strumenti quali il sitar, il bouzouki, e soprattutto l’oud.

Trasporta successivamente queste esperienze stilistiche anche sulla chitarra classica, avendo come principali riferimenti artistici Ralph Towner ed Egberto Gismonti. Elabora così un proprio personale stile compositivo e improvvisativo, caratterizzato dalla fusione di forme espressive diverse.

Svolge intensa attività concertistica, con il proprio Ensemble, con l’Orchestra Intermusic, e nel duo Ras Lhanut insieme al chitarrista Roberto Zechini, partecipando a numerose rassegne sia in Italia che all’estero.